Excite

Trekking, a settembre gambe in spalla

Camminare è bello: nell’estate 2011 il turismo italiano ha registrato un vero e proprio boom del trekking, uno sport che permette di coniugare l’amore per la natura e i viaggi alla passione per lo sport.

Un trend in crescita

Solo nel primo semestre del 2010 i trekker italiani sono aumentati del 15% con un budget medio di viaggio che si aggira intorno ai 520 euro e l'andamento “è decisamente in crescita perché il trekking è un'attività che costa poco e non obbliga ad orari precisi”, spiega Nicola Tomesani dell'Osservatorio Econstat, la società di ricerca nel settore turistico. Inoltre, un numero sempre maggiore di tour operator specializzati si sta organizzando per proporre pacchetti vantaggiosi, ecocompatibili, con itinerari tematizzati legati alla storia del territorio e alla stagionalità anche sul web.

L’identikit del trekker

Il trekker tipo è un uomo tra i 35 e i 55 anni, di cultura medio-alta, e, nell'80% dei casi , “sceglie di partire da solo", aggiunge Stefano Spinetti, direttore dell'agenzia Four Seasons Natura e Cultura e presidente del GAE (Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche). Ma non sempre chi parte da single resta solo: capita spesso che si ritrovi “in un gruppo di gente con identici interessi: tra un passo e l'altro nascono amicizie, anche con le guide, che durano anni. Perché si impara in pochi giorni a condividere fatica ed emozioni”. Dal punto di vista della preparazione tecnica, non ci sono controindicazione particolari: “l'unica cosa che serve è la buona volontà. Non ci sono record da battere e il posto va vissuto con pacatezza, senza stress. Fondamentale è invece una guida esperta del territorio, che suggerisca al viaggiatore gli orari e le condizioni migliori".

Itinerari d’Italia

Il boom del trekking in Italia ha favorito la riscoperta di diversi territori prima trascurati dalle rotte del turismo generalista, come le riserve naturali del siracusano, in Sicilia, o la traversata del gargano, in Puglia, per finire con il celebre Sentiero degli Dei, nella Penisola Sorrentina. Vanno forte anche le nuove tendenze, come il caicco-trekking nelle Isole Eolie per gruppi di massimo 15 persone, il self guided tour e il trekking delle Cale, in Sardegna.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017