Excite

Trekking sullo Stelvio: i percorsi più belli

Fare trekking sullo Stelvio scegliendo i percorsi più belli. Un'esperienza indimenticabile tra vette, rifugi, torrenti e animali. Si può fare in ogni stagione; l'importante è munirsi della corretta attrezzatura e seguire tutti i consigli degli esperti. Affinchè il trekking in questo meraviglioso paesaggio sia un'avventura da ricordare e da raccontare.

I migliori percorsi per il trekking sullo Stelvio

Il 24 aprile 1935, con la Legge n. 740, veniva istituito il Parco Nazionale dello Stelvio, splendido paesaggio compreso tra le province della Lombardia e del Trentino Alto-Adige. Il punto più noto di questo parco è il Passo dello Stelvio, che si trova a 2758 metri sul livello del mare, conquistando il titolo di passo più alto d'Italia e secondo più alto d'Europa.All'interno del parco si snodano percorsi dai più facili ai più impegnativi, ma tutti caratterizzati da un paesaggio mozzafiato e da una natura ancora incontaminata.Vediamo quali sono i migliori percorsi e come seguirli al meglio.

I migliori percorsi per il trekking sullo Stelvio

  • Un primo percorso nel versante trentino può portare alla scoperta della Val di Rabbi fino alle Cascate di Saènt. Il punto di partenza si trova a San Bernardo, e in poco più di 3 ore si arriva a destinazione. La particolarità di questo percorso è che può essere effettuato anche in mountain bike. Il percorso arriva quasi a 20 km totali, e dal punto di partenza è possibile trovare diversi centri attrezzati dove richiedere delle mappe o addirittura aggregarsi a qualche escursione organizzata con guide apline.
  • Un altro itinerario dalla parte lombarda potrebbe essere quello che parte dal lago di San Giacomo e arriva a Livigno. Il tempo di percorrenza è di circa 4 ore. Questo percorso non è particolarmente difficile e sfrutta la strada costruita all'epoca della prima guerra mondiale che attraversa la Valle Alpisella. Un percorso attraverso la storia ma anche attraverso la geografia, dato che sul Passo Alpisella scorre una linea che divide il bacino idrografico del Po da quello del Danubio!
  • Infine un percorso altoatesino può essere quello definito della "Natura Accessibile", uno splendido percorso attrezzato per le persone disabili. La difficoltà è ovviamente assente, e il percorso si snoda a 900 metri intorno a Sondalo, dove si trovano aree di sosta ben delimitate con punti attrezzati per mangiare accendendo il fuoco controllato.

A ciascuno il suo percorso

I migliori percorsi per il trekking sullo Stelvio sono quelli adatti alle proprie caratteristiche, ai propri gusti e alla propria preparazione fisica. Le mappe dei percorsi possono essere facilmente recuperate in rete o direttamente presso i punti attrezzati alla partenza. Il Parco dello Stelvio è talmente ricco di flora, fauna, rifugi, cascate, laghi, passi, vette, che si potrà decidere che tipo di percorso scegliere in base al tempo e alla difficoltà. L'importante sarà rispettare la montagna in tutto il suo splendore affinchè chi verrà dopo di noi potrà godere della stessa meraviglia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020