Excite

TripAdvisor e le recensioni false: Federalberghi scopre nuovi commenti su un hotel chiuso nel 2007

Vi affidate alle recensioni di TripAdvisor per scegliere ristoranti, negozi o, addirittura hotel? L'esperienza, ormai, ci insegna che le bufale sul sito sono spesso numerose e che, prima di organizzare una qualsiasi vacanza o serata, è sempre bene informarsi anche tramite altre fonti: lo denuncia anche la Federalberghi che dopo le ultimi commenti trovati sul sito, è nuovamente intervenuta sull'argomento.

I luoghi più belli al mondo secondo TripAdvisor

L'albergo incriminato è, questa volta, il Regency di Roma, chiuso ormai dal 2007, che in questi giorni ha visto arrivare un nuovo commento da parte di un utente del portale, tale Giuseppe M. di Santo Stefano d’Aspromonte, in cui l'uomo ha raccontato la sua recente esperienza nell'hotel, a suo parere non curato nei dettagli, con pareti incrostate, lucchetti alle porte e senza personale o altri ospiti a “infastidire tri sonni tranquilli nella Capitale”. Una recensione ironica, che vuole rispondere alle altre trovate sulla struttura e risalenti al 2013, in cui si parlava, addirittura, della ricezione del Wi-Fi all'interno delle camere.

TripAdvisor sotto indagine dell'Antitrust per pratica commerciale scorretta

Commenti ormai rimossi, ma che tornano a far riflettere sul problema delle recensioni su TripAdvisor e sulla loro affidabilità. Se da un lato, come afferma la Feralberghi, si tratta di semplici bufale, una minima parte sul totale ma che, comunque, possono anche arrivare a sfiorare una percentuale compresa tra il 10 e il 14% (stime del centro di ricerca americano Gartner), dall'altro non si devono sottovalutare le opinioni “pilotate”, quelle, cioè, di utenti amici, strutture concorrenti o, addirittura, acquistate.

Fenomeni che bisogne tenere sempre in considerazione anche quando si vuole mangiare anche solo un hamburger: da ristoranti che servono panini con le famose “uova di gallo” ad altri commenti divertenti, Tripadvisor è sì un'ottima community in cui condividere opinioni e trovare spunti ma che, in quanto non totalmente controllata (per permettere, ovviamente, la libertà di pensiero), rischia di essere la culla di più o meno divertenti bufale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018