Excite

Tunisia, un porto sicuro

  • Foto:
  • facciolavaligiaevia.blogspot.com

Dopo l’interruzione dei collegamenti a causa delle rivolte che hanno coinvolto i Paesi del nord Africa negli scorsi mesi, la situazione ritorna lentamente alla normalità: dal primo luglio Msc Crociere ripristinerà la tappa al porto La Goulette, in Tunisia, negli itinerari turistici in partenza dall'Italia. La flotta della compagnia italiana nel 2011 attraccherà a La Goulette complessivamente 66 volte movimentando 200mila passeggeri.


Msc ritorna in Tunisia

"La situazione in Tunisia è tornata stabile e consente ai turisti di andare in vacanza in piena sicurezza e serenità. Per questa ragione abbiamo deciso di ricominciare ad offrire ai nostri passeggeri una delle destinazioni più amate nel Mediterraneo”, ha annunciato da Civitavecchia, Leonardo Massa, country manager per l’Italia di Msc. "Siamo orgogliosi di dare il nostro contributo per il turismo della Tunisia che rappresenta una risorsa fondamentale per l'economia del Paese e ci auguriamo che gli altri operatori turistici seguano presto il nostro esempio", ha continuato Massa, incassando il sostegno del ministro plenipotenzario incaricato d’Affari presso l’ambasciata tunisina in Italia, Ridha Azaiez. "La decisione di Msc Crociere è importante perchè rappresenta una testimonianza di fiducia nel nostro Paese".


La rinascita del turismo in Tunisia

Soddisfatta anche Cinzia Renzi, presidente di Fiavet, secondo cui la decisione di Msc potrà incentivare il turismo nei Paesi del Mediterraneo e far ripartire il mercato, dopo il calo del 70% registrato soltanto in Tunisia nei primi mesi dell’anno. Inoltre, per risollevare le sorti del turismo, Msc sta pensando anche di proporre Tunisi come destinazione invernale, da dicembre 2011 a marzo 2012, insieme alle più belle località del Mediterraneo occidentale, da Palma de Maiorca a La Valletta, da Barcellona a Valencia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017