Excite

Turismo in Italia, Brambilla: "Una task force per il rilancio"

Rilanciare l'immagine dell'Italia nel mondo, è questo l'obiettivo da raggiungere secondo il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega al Turismo, Michela Vittoria Brambilla. Parlando alla commissione Industria di Palazzo Madama, la Brambilla ha espresso la necessità dell"attivazione immediata di una task force che metta in campo le strutture professionali migliori".

Compito della task force sarà "da un lato attivare, con tutti gli strumenti possibili, un programma che in tempi brevi riesca a migliorare con azioni di marketing e di comunicazione di grande impatto, il trend dei flussi turistici e dall’altro supportare, in ogni modo possibile, il brand del prodotto made in Italy che resta oggi un comparto indispensabile per un rilancio della nostra economia oltre che un richiamo di indubbia valenza anche sul versante turistico".

Il sottosegretario ha spiegato che l’Italia “sta perdendo quote di mercato e rischia di perderne anche altre se non si porrà mano ad una strategia che, con approccio finalmente sistematico, sia in grado di determinarne un complessivo rilancio”. Secondo quanto riportato dalla Brambilla "la nostra quota di mercato nel 2007 è scesa al 5 per cento finendo dietro non solo agli Stati Uniti, ma anche alla Francia e alla Spagna. Ed ora anche la Cina, fino a qualche anno fa quasi inesistente sotto il profilo della domanda turistica, ha raggiunto una quota di mercato nei viaggi internazionali che è ormai molto prossima al nostro 5 per cento".

Oltre che in Italia una crisi del turismo è stata registrata anche in altri Paese considerati forti: Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna. Accanto a questi Turchia, Grecia e i paesi del Nord Africa si stanno rivelando dei "temibili competitor".

Secondo la Brambilla il 2008 sarà un anno difficile per il turismo italiano "perché il nostro paese, che conta in gran parte sul turismo domestico, risentirà certamente della crisi economica e del calo generalizzato dei consumi".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017