Excite

Turisti all’aria aperta, un’estate boom

L’estate 2010 ha segnato un vero e proprio boom per il turismo all’aria aperta: secondo i dati raccolti dal Centro internazionale di Studi sull'economia turistica dell'università Cà Foscari di Venezia, nell’ambito dell'Osservatorio permanente sul turismo in camper e all'aria aperta, sempre più turisti italiani e stranieri scelgono l’Italia come meta per una vacanza al mare, al lago o in montagna.

Turismo e natura, Veneto leader

Il Veneto è senza dubbio la regione che ha fatto registrare un successo maggiore, superando anche la Toscana, la Lombardia e Trentino che invece, rispetto al 2009, hanno avuto un leggero calo. Anche se l’estate è la stagione preferita dai turisti per programmare la propria vacanza all’aria aperta, lo studio ha notato che c’è stata una migliore distribuzione durante tutte le stagioni.

L’identikit del turista

L'età media del turista che programma una vacanza a stretto contatto con la natura, magari viaggiando in camper, è compresa tra i 44 e i 64 anni (il 47%), mentre solo il 19% ha un' età superiore ai 64 anni. Sono mediamente più giovani, invece, quelli che preferiscono il campeggio in tenda o in roulotte (il 31% ha tra i 35 e i 44 anni e il 27% ha meno di 35 anni), anche se negli ultimi anni cresce la tendenza a preferire questo tipo di vacanza anche tra i turisti più adulti.

Le mete preferite

Le destinazioni preferite dai turisti che vogliono immergersi nella natura sono soprattutto quelle balneari (36%) e lacustri (25%), mentre il 16% sceglie un soggiorno culturale nelle città d'arte: a farla da padrone sono le provincie di Venezia, Verona, Brescia e Trento mentre i turisti in camper apprezzano anche mete di passaggio come Ancona (che spesso è una tappa prima della partenza verso la Croazia e la Grecia), Trieste e Genova. Per quanto riguarda il budget per una vacanza all’aria aperta, un turista medio sceglie di destinare il 37% all'alloggio, il 23% al vitto, il 20% allo shopping e il 16% ai trasporti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017