Excite

Vacanza con Fido? Missione impossibile

  • Foto:
  • consigliando-viaggi.com

Quando si dice vita da cani… anche in vacanza. Anche se in Italia sono oltre 8 milioni le famiglie che ospitano un cucciolo a quattro zampe, sono pochissime le strutture turistiche disposti ad accoglierli: una ricerca dell’ufficio studi di immobiliare.it ha mostrato come soltanto nel 9% degli annunci di appartamenti e case da affittare per le vacanze ci sia la disponibilità dei proprietari a ospitare le famiglie che portano con sé il proprio cane.


Il quadro della situazione in Italia

Secondo la ricerca, sul totale dei proprietari che affittano le proprie case per le vacanze, oltre il 47% accetta animali; di contro, invece, per le strutture offerte dalle agenzie immobiliari, solo l’8% è aperta alla possibilità di ospitare cani e gatti. Le regioni più accoglienti sono la valle d’Aosta, con il 19% di annunci pet friendly, l’Abruzzo (15%) e l’Emilia-Romagna (12%). Maglia nera invece alla Lombardia (3%) e a pari merito a Marche e Sardegna (4%). Una percentuale molto bassa, rispetto a una crescente richiesta - anche da parte di turisti stranieri - di chi invece preferisce trascorrere le vacanze in una casa piuttosto che in hotel, pur di non separarsi dal proprio animale domestico.


Attenzione alle brutte sorprese

Molto spesso, però, dietro agli annunci che sembrano mostrare disponibilità nei confronti dei nostri amici animali possono nascondersi brutte sorprese: ad esempio, può capitare che gli animali siano ben accetti, ma il loro soggiorno non è comunque compresi nel prezzo. In media si tratta di sostenere un costo variabile tra i 30 e i 50 euro a settimana, ma se l’animale è di taglia grande il prezzo potrebbe lievitare; inoltre, molte strutture che si professano pet friendly, in realtà accettano solo animali di piccola taglia, oppure applicano in loco un’ulteriore maggiorazione sul prezzo.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017