Excite

Vacanze, attentato alla linea! Ecco le mete che fanno ingrassare

Se prima di partire avete sgobbato in palestra per eliminare i chili di troppo, attenzione alla destinazione che scegliete per le vostre vacanze: secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori inglesi, infatti, la meta da raggiungere influisce molto sulla possibilità di ingrassare di nuovo.

In vacanza si ingrassa

La ricerca inglese, che si è basata su un campione di 2000 persone che sono state intervistate sulle proprie abitudini alimentari, ha mostrato che 6 turisti su 10 aumentano regolarmente dipeso e, alla fine della vacanza, l'ago della bilancia segna mediamente 2,3 chili in più.

Usa e Caraibi fanno ingrassare

Al primo posto tra le mete a rischio ciccia ci sono ovviamente gli Stati Uniti, capitale mondiale del junk food: a sfidare la linea sono soprattutto le porzioni enormi a cui sono abituati i ristoranti e i fast food e i tantissimi locali che, per aumentare il numero dei clienti, propongono la conveniente forma dell’all-you-can-eat, con un buffet a prezzo fisso. Il risultato? Oltre 3,6 chili in più accumulati in due settimane. Al secondo posto delle destinazioni che fanno ingrassare, invece, troviamo i Caraibi che, negli esclusivi resort a cinque stelle abitualmente offrono ai propri clienti ricchi buffet. Anche qui, i turisti accumulano in media 3,3 chili in più.

Francia, Italia e Grecia: attenti alla linea

Anche alcuni Paesi europei sono pericolosi per la linea: al terzo posto troviamo infatti la Francia, rinomata per la qualità del cibo: tra formaggi pregiati e vini lussuriosi, i turisti sono tornati a casa con 3,3 chilogrammi in più. Anche la cucina italiana, nonostante sia particolarmente apprezzata nel mondo, offre tentazioni a cui è difficile resistere: tra pizza, pasta, dolci regionali, vini doc e gelati, in media i turisti che vengono nel Belpaese accumulano 3,1 chili. Lo stesso peso che, in media, i turisti prendono in Grecia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017