Excite

Vacanze di Natale 2013 a Betlemme: si va verso il tutto esaurito

  • Wikimedia Commons

Natale a Betlemme da tutto esaurito: per i prossimi giorni e fino a fine gennaio, le 8.000 camere disponibili nei trenta alberghi della cittadina palestinese sono già tutte prenotate. Un ottimo risultato per il turismo religioso, dal momento che nel 2013 oltre 2,5 milioni di turisti hanno già visitato Betlemme e che probabilmente si bisserà (o si migliorerà) il +18% di arrivi del 2012.

Merito anche della decisione dell’Unesco di inserire la basilica della Natività nei luoghi considerati Patrimonio dell’Umanità: secondo il ministro del turismo dell'Autorità palestinese (Anp), Rula Maayah, “le cose stanno migliorando”. Le difficoltà che si incontrano sono invece relative alla sicurezza dei pellegrini provenienti dal Libano e dall'Egitto. “L'ostacolo principale 'per uno sviluppo sostanziale del turismo religioso sta nella 'quasi impossibilità di accedere alla piazza commerciale più importante, Gerusalemme, a causa dei check point e delle restrizioni sui nostri tour operator'', ha spiegato Fayrouz J. Khoury, direttrice della Camera di Commercio di Betlemme.

Intanto la Natività è attualmente sotto restauro da parte degli esperti della azienda pratesi 'Piacenti', che ha vinto l’appalto per la ristrutturazione del tetto della basilica costruita nel quarto secolo dove sarebbe nato Gesù. Oltre alla basilica, anche il resto della città si prepara ad accogliere turisti e pellegrini in occasione del Natale: nella strada della Stella, percorsa secondo la tradizione da Giuseppe e Maria, è agghindata con festoni e luci colorate mentre i 300 negozi di artigianato locale espongono i loro souvenir religiosi e in piazza della Mangiatoia svetta un maestoso albero di Natale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019