Excite

Vacanze: documenti e assicurazioni per partire tranquilli

  • Foto:
  • tomshw.it

E’ tempo di viaggi e relax, ma anche in vacanza conviene sempre tenere gli occhi aperti per evitare problemi e truffe. Come diceva una famosa pubblicità, prevenire è meglio che curare. Ecco quindi una serie di utili consigli da seguire prima di partire per non trovarsi in difficoltà e non farsi rovinare il viaggio.


I documenti da non dimenticare

Il primo passo da fare è preparare i documenti per la vacanza, prestando particolare attenzione soprattutto se si viaggia con minorenni; diversi Paesi, infatti, richiedono un visto di ingresso e documenti di espatrio ed è bene richiederli in anticipo per non rischiare di dover rinviare il viaggio. E’ utile poi conservare una fotocopia o una scansione dei documenti di identità di tutti i passeggeri, in modo da essere “coperti” in caso di furto o smarrimento. Inoltre, se il viaggio è stato prenotato tramite un’agenzia di viaggi, è importante portare con sé anche il contratto stipulato, insieme ai recapiti dell’agenzia o del tour operator per segnalare immediatamente disguidi o problemi.


Paesi a rischio: le vaccinazioni

Se la meta prescelta per la vacanza è un Paese esotico o a rischio, bisogna informarsi qualche settimana prima della partenza delle eventuali vaccinazioni obbligatorie o consigliate. Se siete soggetti allergici, ricordate di portare i farmaci che usate abitualmente, facendo sempre attenzione alle modalità di conservazione e, se partite in aereo, alle norme sul trasporto. Inoltre, se ci si affida a un’agenzia di viaggi, bisogna ricordare che questa ha l’obbligo di fornire informazioni sulle polizze di assicurazione relative alla copertura sanitaria. In Europa, conviene avere sempre con sé la tessera sanitaria, che permette di accedere a diversi servizi indispensabili come il pronto soccorso, la guardia medica e le visite ambulatoriali.


In viaggio con Fido

Per portare in vacanza il proprio animale domestico, bisogna organizzarsi in tempo sugli obblighi sanitari richiesti dal Paese in cui si vuole soggiornare; inoltre è necessario informarsi sulle regole delle compagnie aeree, ferroviarie o marittime con le quali si effettuerà il viaggio. All’interno degli Stati dell’Unione Europea, è necessario che il proprio animale domestico sia munito di microchip e dotato di passaporto (per il quale è richiesta la vaccinazione antirabbica.


Soldi: cambio valuta e prelevi all’estero

Se la vostra destinazione è al di fuori dell’Unione Europea, conviene chiedere informazioni in banca sulle condizioni applicate ai prelievi di contante e al cambio di valuta. Per evitare di rovinarsi la vacanza in caso di furto o smarrimento della vostra carta di credito, sarebbe meglio acquistare una carta prepagata, da ricaricare dell’importo necessario per la propria vacanza: in questo modo, riuscirete anche a tenere sotto controllo le spese.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017