Excite

Vacanze, la ciccia è in agguato

Al rientro dalle vacanze, un italiano su tre deve fare i conti con due o tre chili di troppo accumulati a causa delle abbuffate e degli eccessi a tavola: lo sottolinea un' indagine effettuata da Coldiretti.it che analizza gli effetti delle ferie sull'aspetto fisico.

I turisti virtuosi

Anche se il 29% degli italiani deve smaltire un po’ di ciccia, c’è da dire che non si sono abbandonati ai piaceri del cibo: secondo l’indagine della Coldiretti, il 34% dichiara di sentirsi in perfetta forma, anche perché durante l’estate ha continuato a praticare sport e attività fisica. Appena il 3% dichiara addirittura di essere dimagrito perchè ha invece sofferto la mancanza di cibi adeguati al proprio gusto nel luogo di villeggiatura, mentre il 34% dice di non interessato alle oscillazioni del proprio peso in vacanza perchè il riposo era l’obiettivo più importante da perseguire.

Come recuperare la forma perduta

Con il rientro dalle ferie, però, tantissimi cercano di correre ai ripari per recuperare la forma perduta intensificando l'attività fisica e seguendo una corretta alimentazione, ma qualcuno si lascia andare a digiuni ed eccessi pericolosi per il corpo che possono sfociare in veri e propri disturbi alimentari. I prodotti base della dieta mediterranea - soprattutto frutta e verdura - possono aiutare a recuperare la forma perduta, ma sono anche considerati essenziali anche per garantire la crescita dei più giovani e un buon stato di salute negli adulti.

La dieta mediterranea

Secondo Coldiretti, gli alimenti base della dieta mediterranea come pane, pasta, frutta, verdura, extravergine – uniti al tradizionale bicchiere di vino consumato a tavola – hanno permesso agli italiani di guadagnarsi il record della longevità, con una vita media di 79,1 anni per gli uomini e di 84,3 anni per le donne, che è nettamente superiore alla media europea.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017