Excite

Vacanze low cost? Dal baratto al volontariato, le soluzioni per risparmiare

  • Wikimedia Commons

Le scuole sono ormai chiuse e in tanti stanno già organizzando le vacanze per la prossima estate: complice la crisi economica, però, in tanti si vedono costretti a rinunciare a un breve periodo di relax in compagnia di famiglia e amici. Eppure, sono tantissime le soluzioni per poter approfittare delle ferie e delle lunghe giornate di sole... anche senza spendere un euro!

Una delle alternative più gettonate, che si sta diffondendo in maniera sempre più capillare in Italia è il baratto: alcune strutture offrono ospitalità gratuitamente a quelle persone che ricambiano con alcuni piccoli doni o servizi. Ad esempio c'è l'insegnante di matematica che si sdebita facendo ripetizioni, chi aiuta pulendo la piscina e chi regala collezioni di vecchi cd in cambio di un posto letto. Uno dei siti di riferimento è Barattobb.it.

Chi ama i bambini, invece, può vuole aderire ai campi di volontariato 2014 dell'Associazione Amici dei Bambini, che quest'anno sono stati organizzati a Lampedusa, Rabat (Marocco) e Iskenderun (Turchia in tre periodi: dal 13 al 20 luglio, dal 3 al 10 agosto, dal 21 al 28 settembre. L'iniziativa è rivolta alle persone tra i 20 e i 30 anni che vogliono conoscere la realtà delle migrazioni, le cause, i sogni infranti, le possibili soluzioni.

L'estate, però, può essere un'occasione preziosa per chi è particolarmente attento all'ambiente e ai beni culturali e vuole preservarli dal degrado che spesso li circonda. Ad esempio, a Ripa Puteolana (in provincia di Napoli) sono conservati manufatti romani sommersi a causa del bradisismo. Durante un campo estivo sarà possibile effettuare rilievi archeologici, attività didattiche, monitoraggio e pulizia fondali, per realizzare la mappatura e il rilievo in 3D dei manufatti romani e ricavarne delle cartine descrittive a fini divulgativi.

Un'altra iniziativa simile è quella organizzata nella frazione Raffo di Petralia Soprana (in provincia di Palermo), nel Parco delle Madonie: l'obiettivo, in questo caso, è riqualificare un'area semiabbandonata ai margini del fiume Salso, per creare un giardino della memoria intitolato a Epifanio Li Puma, sindacalista ucciso dalla mafia nel 1948, e a tutte le vittime delle mafie.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017