Excite

Vacanze Marocco: alla scoperta della terra rossa

I colori rossi del Marocco attraggono l’occhio e la curiosità del turista. Per chi pensa al Marocco come prossima meta per le vacanze, di sicuro rimarrà affascinato dalla città di Marrakech, uno spettacolo della natura nelle ore del tramonto.

Sempre a Marrakech non si può non notare il “venditore d’acqua”, che con un cappello di paglia in testa con fiocchi colorati, offre dell’acqua ai passanti con l’otre di pelle di capra a tracolla e ciotole di ottone. Si annuncia da solo con un campanello, un vero esempio di folklore marocchino.

Nella Medina di Marrakech, camminando attraverso il Suk dei tintori, un altro spettacolo indescrivibile per i turisti: matasse di lana colorata esposte ad asciugare. Si tratta di un’altra nota di folklore marocchino, una forma di artigianato locale ancora attivo e produttivo, che lascia il passante a bocca aperta.

Il Marocco è questo ed altro ancora, una meta del nuovo turismo da pianificare preferibilmente non nei mesi estivi. Per chi decidesse di visitare il Marocco in estate, gli unici posti consigliati in cui non si soffre il caldo sono quelli interni, come la Gola del Todra, la Valle del Dades e la Valle delle Rose, alternate da palme e rosse kasbah di terra.

Chi non vuole perdersi la ricchezza culturale del Marocco non può non visitare Meknes e Fes, le città imperiali con una grande storia e di notevole spessore culturale.

Per chi ama il deserto, il percorso consigliato è quello che porta all’Erg Chebbi, un’enorme distesa di dune di sabbia, tra cammelli e tende barbere. La regione centrale è quella subsahariana, caratteristica zona solcata dalle valli fluviali del Draa e del Dades, tra palme verdi e terra rossa.

Infine, gli amanti del mare possono visitare Essaouria, una cittadina fortificata sul mare, con spiagge poco esposte al turismo, oppure Oualidia. Le temperature dell’acqua sono piuttosto fredde, nonostante il caldo soffocante. Tuttavia la bellezza del luogo compensa la voglia insoddisfatta di tuffarsi in mare, se non per pochi minuti ...attenzione, potreste congelarvi!

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017