Excite

Vacanze rovinate? Rimborso assicurato!

  • Foto:
  • nerverland.com

Entrerà in vigore il prossimo 21 giugno la carta dei diritti del turista, che ha l’obiettivo di tutelare le persone che prenotano un viaggio o un soggiorno in una località turistica, riconoscendo anche il danno morale da vacanza rovinata in caso di disservizi dei tour operator e delle compagnie aeree o di truffe online.


Voli aerei: ritardi, cancellazioni e overbooking

I passeggeri che subiscono ritardi oltre le 3 ore o che non riescono a partire a causa di un’improvvisa cancellazione del volo hanno diritto a un indennizzo compreso tra i 250 e i 600 euro: l’importante è conservare una copia della ricevuta d’acquisto dei biglietti e anche tutta la documentazione che prova i danni subiti a causa dei ritardi e delle cancellazioni (come ad esempio una visita medica mancata o un appuntamento di lavoro saltato). Ha diritto al rimborso anche un passeggero che vede sfumare l’imbarco a causa dell’overbooking: in questo caso, la compagnia aerea può anche offrire un volo alternativo gratuito che permetta al cliente di raggiungere quanto prima la sua destinazione.


Valigie smarrite

E’ purtroppo molto frequente nei viaggi aerei che il proprio bagaglio venga smarrito o danneggiato: diverse convenzioni internazionali stabiliscono dei rimborsi in base al peso e anche ai tempi di riconsegna della valigia, ma è possibile anche ottenere un risarcimento per danni ulteriori, ovviamente se questi vengono documentati e provati come il “danno morale da vacanza rovinata” che sarà calcolato sulla base del tempo di vacanza “perso” e all'irreperibilità dell'occasione sfumata a causa del disservizio.


Più stelle per tutti

Un’altra importante novità riguarda la classificazione degli alberghi in stelle, che determinano la qualità dei servizi offerti: con le nuove norme contenute nel codice del Turismo, la classificazione è estesa anche ai bed & breakfast, ai motel, ai centri soggiorni studio, ai campeggi, ai rifugi alpini e ai villaggi turistici. Inoltre, gli utenti, sulla base della loro esperienza, potranno lasciare commenti e suggerimenti attraverso un sistema di rating, al quale le strutture aderiscono su base volontaria. Inoltre, anche i bar e i ristoranti saranno equiparate a pieno titolo alle altre imprese turistiche: in questo modo potranno godere delle agevolazioni fiscali e dei benefici previsti dalla legge.


I numeri da contattare

Contestualmente all’attivazione della Carta dei diritti del turista, nasce anche un nuovo call center, Easy Italia (tel. 039039039), attivo tutti i giorni dalle 9 alle 22, con operatori che rispondono anche in inglese, francese, spagnolo, tedesco, cinese e russo. Inoltre, da 20 anni è attivo il Telefono Blu Consumatori (tel. 059.4730806) che raccoglie tutte le lamentele degli utenti e li segue nelle pratiche di risarcimento in caso di disservizi e inadempimenti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017