Excite

Costa d'Avorio, evitare i viaggi

E’ allarme per la situazione in Costa d’Avorio: gli Stati Uniti hanno fortemente sconsigliato a tutti i turisti di evitare i viaggi nel Paese, a causa dei sanguinosi combattimenti che sono in corso da alcuni mesi. In seguito alle elezioni presidenziali dello scorso 28 novembre, vinte da Alassane Ouattara e giudicate regolari dalle Nazioni Unite, il presidente uscente Laurent Gbagbo si è rifiutato di abbandonare il potere e lunedì scorso è stato arrestato dalle forze di polizia.

La situazione, considerata ‘pericolosa’ dagli Stati uniti, è sull’orlo della guerra civile ed è aggravata anche dai problemi di approvvigionamento e dalla crisi in cui versa il sistema finanziario: nonostante in passato la Costa d’Avorio poteva contare su un’economia relativamente stabile, garantita da un buon flusso delle esportazioni, ora il Paese è fortemente indebitato, proprio a causa della cattiva gestione delle casse statali. Anche per questo, il dipartimento di Stato Usa mette in guardia i turisti dai rischi che si corrono soggiornando in questo momento nel Paese africano.

Della stessa opinione anche l’Italia: il sito Viaggiare Sicuri, infatti, sconsiglia i viaggi in Costa d’Avorio e suggerisce alcuni consigli da adottare: ad esempio, sarebbe meglio evitare spostamenti notturni, soprattutto nei quartieri popolari, e non indossare oggetti di valore, come gioielli o accessori come fotocamere e videocamere. In caso di rapina o di un fermo da parte del’esercito, poi, si consiglia di mantenere la calma e di non opporre resistenza. Si raccomanda di non muoversi mai da soli e di prestare sempre la massima attenzione; purtroppo gli episodi di criminalità sono all'ordine del giorno e in costante aumento.

Fonte: © yahoo.com

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017