Excite

Vacanze, si ritorna più stanchi di prima

Gli italiani sono tornati al lavoro più stanchi di prima: è questo lo sconvolgente risultato di un sondaggio online realizzato dall'Associazione europea disturbi da attacchi di panico, secondo cui i vacanzieri non sono riusciti a staccare la spina a causa di periodi di ferie troppo corti e comunque fortemente condizionati dai mille problemi lasciati a casa, crisi economica e lavoro precario in primis. Il risultato sono umore grigio e poca energia.

La vacanze degli italiani: brevi ed economiche

Secondo il sondaggio, effettuato su un campione di circa 600 persone tra i 18 e i 65 anni, il 70% ha ammesso di aver trascorso un periodo di vacanza piuttosto breve, che non ha superato la settimana. In molti hanno scelto un profilo basso, hanno scelto di soggiornare in un appartamento (più economico rispetto all’albergo) e hanno viaggiato in auto invece che in aereo.

Poca vacanza, stress assicurato

Il sondaggio mostra “una situazione piuttosto preoccupante. Le vacanze sono un momento molto importante nell'equilibrio psico-fisico di una persona", spiega la psicologa Paola Vinciguerra: infatti, chi torna dalle vacanze “stanco, insoddisfatto e teso dopo aver lavorato tanto durante l'anno e comincia anche a manifestare vari disturbi fisici e di ansia, ha davanti mesi davvero difficili da affrontare". Tra le preoccupazioni che affliggono gli italiani, ci sono soprattutto “la crisi economica che sta vivendo il nostro Paese e per la precarietà lavorativa”.

I rimedi anti-stress

Per tirarsi su è necessario innanzitutto fare attività fisica, dormire bene e regolarmente e soprattutto essere ottimisti. "Il nostro modo di pensare può far diminuire o aumentare la nostra ansia spostando l'attenzione sulla speranza e sulle nostre capacità. Solo così avremo l'energia giusta per affrontare le difficoltà", ha spiegato la dottoressa.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017