Excite

Valigia persa, come chiedere il rimborso

Purtroppo accade sempre più spesso che, al termine di un viaggio aereo, qualche passeggero non veda ricomparire il proprio bagaglio dal nastro trasportatore: ecco alcuni consigli su come comportarsi nel caso in cui la propria valigia venga smarrita dalla compagnia aerea.

Chiedere informazioni agli oggetti smarriti

La prima cosa da fare è rivolgersi all'Ufficio oggetti smarriti, presente in ogni aeroporto, e presentare il proprio biglietto e il tagliando del bagaglio: un addetto, poi, vi farà compilare un modulo con le indicazioni relativa al bagaglio perso o danneggiato. Se volete chiedere un risarcimento, bisogna anche presentare una denuncia alla compagnia aerea entro 21 giorni in caso di ritardo nella consegna del bagaglio e entro 7 giorni in caso di danneggiamento: attenzione a rispettare questi tempi, altrimenti si rischia di non ricevere il risarcimento dovuto.

La documentazione necessaria

In caso di smarrimento, conviene inviare alla compagnia aerea una raccomandata con ricevuta di ritorno, richiedendo espressamente il risarcimento dei danni subiti e allegando, ovviamente, un documento che testimonia l’avvenuto viaggio (come il biglietto aereo) e una stima delle spese sostenute (ad esempio qualche scontrino di acquisto relativo a qualche abito contenuto in valigia).

A quanto ammonta il risarcimento

La Convenzione di Montreal stabilisce un rimborso a bagaglio, indipendentemente dal valore del bene perduto: se la valigia è stata irrimediabilmente danneggiata o smarrita si ha diritto a un risarcimento fino a 1.134 euro. Per gli stati che invece non aderiscono a questa convenzione, è stabilito un risarcimento di 19 euro per ogni chilogrammo di bagaglio. Oltre al risarcimento per gli abiti contenuti in valigia (stimato attraverso gli scontrini d’acquisto), si può anche ottenere un risarcimento del danno "biologico" subìto, la cui quantificazione è lasciata alla valutazione del passeggero che, per ottenerlo, dovrà rivolgersi al Giudice di pace.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017