Excite

Venezia, la prima autostrada del mare verso Siria ed Egitto

E' stata inauguarata ieri la nuova linea navale da Venezia verso la Siria e l'Egitto. Quella che è stata definita la prima 'autostrada del mare' unisce Venezia, Tartous in Siria e Alessandria d'Egitto, trasportando veicoli rotabili e passeggeri dall'Europa al Medio Oriente e viceversa.

La nuova linea rappresenta il primo servizio settimanale che renderà possibile lo sviluppo delle esportazioni e delle importazioni dall'Italia e dall'Europa verso i paesi del Mediterraneo. Il servizio è gestito dalla società veneta Visemar Line, che ha avviato il progetto assieme all'autorità portuale di Venezia. All'inaugurazione hanno partecipato il ministro dell'Agricoltura Giancarlo Galan, il suo omonimo egiziano Amin Abaza, il ministro egiziano per il Commercio Rachin Mohamed Rachid, il presidente commissione Affari Esteri in Senato Lamberto Dini e il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni.

La nave, che trasporterà alla velocità di 24 nodi, 200 camion, 80 auto e circa 400 passeggeri in 67 cabine, si chiama Visemar One. Il progetto arrecherà un duplice vantaggio. Dal punto di vista commerciale verranno sviluppate le esportazioni di merci dall'Egitto verso l'Italia e l'Europa in meno di 72 ore; dal punto di vista sociale, invece, i cittadini arabi residenti in Europa o i turisti europei potranno raggiungere il Medio Oriente anche con l'auto.

Entro la fine del 2020 la società Visemar Line metterà in acqua una mave gemella che consentirà il raddoppio del servizio e una partenza bisettimanale da Venezia, Tartous e Alessandria. Il ministro Galan ha detto: 'E' un triplice successo: politico, commerciale e simbolico. Si dimostra così la superiorità di una visione politica di chi si apre al mondo rispetto a chi vorrebbe chiusure e dazi. La storia della Serenissima ci suggerisce perché conviene essere aperti'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019