Excite

Venezia, trolley vietati ai turisti. Lo vuole il Comune: sono rumorosi, disturbano il sonno e rovinano la città

"Non è un paese per trolley", si potrebbe sintetizzare in questa parafrasi di una famosa citazione la volontà del Comune di Venezia, che ha deciso di avviare l'iter legislativo per vietare i trolley per le strade della laguna. A spingere per la nuova norma, che dovrebbe entrare in vigore dal maggio 2015 (almeno nelle speranze degli amministratori), è stato il Commissario straordinario, Vittorio Zappalorto.

Olaf, il trolley monopattino: il bagaglio ti fa andare più veloce [FOTO]

L'obiettivo del comune lagunare è precisamente quello di silenziare le valigie, le cui ruote in attrito con la pavimentazione delle calli della città provocano un rumore che sembra dar fastidio a molti, soprattutto nelle prime ore del mattino o in tarda serata, quando si vorrebbe cercare di dormire senza disturbi d'alcun tipo. Da prevenire è soprattutto l'urto con i "masegni", le maxi mattonelle in pietra d'Istria del centro storico, e con i ponti che solcano i canali; per questo, saranno banditi tutti trolley in gomma piena e i carrelli con ruotini, mentre saranno ammessi bagagli con ruote gonfiate ad aria.

Epifania 2014 a Venezia: le immagini della regata delle befane

È da sottolineare infine come l'ordinanza, inserita in un regolamento edilizio come norma anti-inquinamento, varrà proprio per gli ospiti della città, quindi solo per i turisti, mentre i residenti potranno conservare tranquillamente le proprie valigie a rotelle. Chi verrà scoperto con un bagaglio non regolamentare sarà punito con multe da 100 a 500 euro.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018