Excite

Viaggi di lavoro, 15 milioni di italiani all’estero

  • Foto:
  • hotelfriends.it

Nel 2009, tra i 59 milioni di italiani che si sono spostati all'estero, 15 milioni (25,9%) lo hanno fatto per motivi di lavoro: sono le stime che la Fondazione Migrantes ha diffuso in occasione della presentazione del suo sesto rapporto sull'emigrazione, a Roma. Secondo i dati della fondazione, il 19,8% dei lavoratori in viaggio sono stagionali e frontalieri mentre l'80,2% viaggia per altri motivi comunque legati alla professione (il 5,9% soprattutto per partecipare a congressi o a corsi di aggiornamento).


La classifica dei Paesi più ospitali

Il Paese più gettonato dai viaggiatori d’affari è la Svizzera con oltre 5 milioni di presenze, seguita dalla Francia (quasi 3 milioni), dalla Germania (1.475.000) e dall’Austria (che supera di poco il milione). Cifre nettamente inferiori per il Regno Unito (416mila presenze) e la Spagna (362mila), mentre sorprende il settimo posto della Slovenia (309mila), seguita dalla Cina (225mila), dall’Olanda e Belgio (188mila) e dalla Grecia (174mila); diversi anche i Paesi che richiamano un numero di viaggiatori tra i 50mila e i 100mila, come Svezia, Croazia, Brasile, Egitto.


La durata del soggiorno di lavoro

I pernottamenti effettuati in occasione dei viaggi di lavoro sono stati 62 milioni; secondo i dati della fondazione, la durata media dei viaggi per lavoro (pari a circa 4 pernottamenti) diminuisce nei Paesi immediatamente confinanti, per raddoppiare invece negli altri Paesi europei (Grecia, Spagna, Romania e Svezia). Ovviamente, a spostamenti più lunghi è direttamente proporzionale un numero di pernottamenti triplicato in Stati Uniti e Cina e quadruplicato in Brasile, a Cuba e in Messico. Viaggi di lavoro di oltre 4 settimane sono quelli che hanno come destinazione i Paesi ancora più lontani, come l’Australia.


I settentrionali, popolo di viaggiatori

Le regioni in cui avviene il maggior numero di viaggi per lavoro sono il nord-ovest (62,4%), seguito dal nord-est (21%), dal centro Italia (9,5%) e concludendo con il Mezzogiorno (7,1%). Tra le regioni, la classifica è guidata dalla Lombardia (con quasi 7 milioni di viaggiatori per lavoro), seguita dalla Liguria e dal Veneto, e, a scendere, da Piemonte, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Lazio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017