Excite

Viaggio in treno al freddo, risarcito di 1650 euro

Un giudice di pace ha accolto l'esposto di un passeggero del treno Roma-Latina che il 18 marzo del 2006 viaggiò su una carrozza fredda e senza riscaldamento, condannanndo Trenitalia a pagare 1650 euro (350 per i danni, il resto per le spese legali).

Duro il dispositivo, che ha disposto "la pubblicazione della sentenza, a cura del Codacons e a spese di Trenitalia, sui quotidiani Il Sole 24 ore, Repubblica e Il Mattino" e "ordina a Trenitalia di adottare tutte le misure idonee ad eliminare gli effetti dei danni derivati e derivanti dalle inadempienze lamentate".

Il protagonista della vicenda, C.R., prese l'Intercity Plus delle 8.27, accomodandosi all'interno della carrozza numero 10, dove i riscaldamenti erano fuori uso. Inutili i tentativi di passare in un altro vagone, giacchè le porte intercomunicanti erano bloccate. Trenitalia ha parlato di "sentenza assurda, ricorreremo in appello", fa sapere l'azienda.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017