Excite

Vienna lancia la sua "Queer Guide"

Aumenta il numero delle città che si dichiarano apertamente "Gay Friendly". Voglia e necessità di essere "politically correct" o solo puro fiuto per gli affari, visto che oggi gay significa spesso business? Qualunque sia la ragione, l'iniziativa del comune di Vienna rimane degna di segnalazione. Sul sito del capoluogo austriaco, infatti, è gratuitamente scaricabile la Queer Guidepdf" alla città, ovvero "Tips for Gay & Lesbian Guests". Disponibile per ora in versione inglese, francese, tedesco e spagnolo, contiene i suggerimenti su locali, ristoranti, negozi fino alle spiagge sul Danubio "gay friendly".

Sul sito la città ci tiene a precisare che: "Vienna, anche al di là della comunità gay-lesbico vera e propria, è molto più omosessuale di quanto forse crediate. L’arte austriaca, ma anche la politica, è stata influenzata dagli omosessuali per secoli (...) Nella storia di Vienna ricorrono molte più figure gay e lesbiche di quanto ce ne possano essere nella storia di tante altre metropoli europee. L'invito per tutti è a scoprire "questo lato forse un po’ insolito di Vienna, la città dei piaceri."

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017