Excite

Il villaggio nuragico di Barumini

Il villaggio nuragico di Barumini costituisce l’esempio meglio conservato di nuraghe, monumento a metà strada tra l'edilizia civile e quella difensiva, caratteristico delle civiltà megalitiche del bacino del Mediterraneo.Nel 1997 il villaggio è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco perché è stato ritenuto bene culturale di eccezionale valore.

Il villaggio nuragico di Barumini

Il villaggio nuragico di Barumini è un'eccezionale testimonianza dell'età preistorica. Risale a circa tremila e cinquecento anni fa, quando furono costruiti un nuraghe e un piccolo villaggio di capanne.

Eccezionale testimonianza di una straordinaria civiltà megalitica, il "Su Nuraxi" di Barumini è il più completo e meglio conservato nuraghe giunto fino a noi. Risulta costituito da torri troncoconiche a due piani, realizzate con grandi pietre disposte a secco in cerchi concentrici sovrapposti e via via degradanti.

L'eccezionale pregio culturale ha valso al nuraghe l'iscrizione nel 1997 alla Lista del Patrimonio Mondiale Unesco, in quanto: rappresenta un capolavoro del genio creativo dell’uomo; è testimonianza unica o eccezionale della tradizione culturale e della civiltà nuragica; costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia (il nuraghe) che illustra una fase nella storia umana.

Nell'età del Bronzo, i nuraghi fungevano da torri difensive e, nel villaggio di Barumini, alcuni nuraghi erano posti all’interno di recinti costituiti da torri più piccole, collegate tra loro da massicci muri in pietra.

Nell'età del Ferro, a Barumini si effettuarono importanti interventi di sviluppo dei dispositivi difensivi e le popolazioni cercarono protezione raggruppandosi attorno al nuraghe che si trasformò così in un villaggio fortificato, abitato dalle famiglie dei soldati e dagli artigiani.

Il nuraghe Su Nuraxi

La principale caratteristica del villaggio nuragico di Barumini è il massiccio nuraghe Su Nuraxi.

La massiccia torre centrale, costruita con grandi pietre a secco, ospita ben tre sale, poste su livelli differenti e collegate da una scala a spirale.

Le quattro torri laterali, aggiunte successivamente, sono collegate da un massiccio muro di pietra.

Successivamente fu costruito un secondo recinto che circondava le case, semplici strutture in pietra spesso di modeste dimensioni e formate da un’unica stanza.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017