Excite

Sri Lanka, tra spiagge e tradizione

Sembrano un dipinto i colori della vegetazione e del mare dello Sri Lanka, sabbia rosa, foreste verde smeraldo e acque di un azzurro molto intenso. L’isola dalla forma di una grande lacrima vanta una cultura molto antica e misteriosa e una tradizione dell’ospitalità molto sviluppata.

A sud si trovano colline impervie e selvagge, mentre nel nord il panorama assume via via il volto di grandi pianure che si estende fino alla penisola di Jaffna, e intorno splendide spiagge. Per chi ama la vita notturna e non riesce a rinunciare al dolce caos delle città asiatiche Colombo è la meta ideale: caotica e pittoresca.

Anuradhapura , invece, è la capitale antica dello Sri Lanka. Ricca di tradizione e di memoria vanta alcuni tra i simboli dell’isola stessa come il Sacro Albero del Bo, il più vecchio e storico albero del mondo dove Buddha raggiunse l’illuminazione. Qui si trova anche il Thuparama Dagoba, il più antico dei templi di Anuradhapura, che si dice contenga una reliquia del Buddha stesso.

Tutto il Paese è disseminato di grandi statue del Buddha che ricordano quando questa religione sia radicata e presente tra le persone. La cultura del popolo si vede anche nelle loro arte come il teatro folcloristico che unisce danza, maschere, tamburi e rituali antichi. Interessante è anche l’artigianato dell’isola fatto di incisioni su legno e terracotta, senza considerare il fiore all’occhiello dello Sri Lanka: le pietre preziose, che rappresentano il vero shopping del Paese.

Per ritrovare foreste selvagge e escursioni avventurose basta lasciare i centri abitati e immergersi nelle fitte foreste pluviali ricche di piante insolite.

foto © travelmeasia su Flickr

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017