Excite

Voli low cost, Skyscanner: viaggiare in italia conviene, costa 0,16 euro al km

  • Wikimedia Commons

I voli più economici in Europa partono dal Portogallo (0,12 euro a km), mentre quelli più costosi dall'Ungheria (0,45 euro a km): è questo il risultato di un'indagine di Skyscanner, il motore di ricerca online di voli low cost, che che ha identificato quali sono i Paesi che pagano di più un volo al chilometro, confrontando oltre 70 milioni di dati relativi agli ultimi 3 mesi del 2013.

L'Italia si difende bene, con un costo medio per km sui voli domestici di circa 0,22 euro (per quelli internazionali si scende addirittura a 0,16 euro) e con una media ponderata tra i voli domestici e i voli internazionali di circa 0,16 euro. Questo perchè il costo per km di un volo aereo tende a essere più conveniente sulle rotte internazionali che nazionali; ovviamente, maggiore è il numero delle compagnie aeree che operano su una rotta e maggiore convenienza c'è per i viaggiatori.

"L'Italia beneficia di un elevato numero di compagnie economiche che servono le rotte del Paese rendendolo un luogo abbastanza conveniente per prendere un volo in Europa: 0,06 euro a km in meno rispetto ad esempio alla vicina Francia. L'Italia inoltre è un Paese economico in cui volare sia per come è fatta geograficamente, sia soprattutto per il numero di grandi aeroporti sparsi in tutto il territorio", ha spiegato Ewan Nicolson, senior Data Analyst di Skyscanner.

A livello mondiale, i voli più economici si registrano nel Sud-Est asiatico: ben nove 9 dei Paesi che hanno i prezzi più competitivi a livello globale si trovano in quest'area. Le Filippine sono il Paese più conveniente in generale perchè vantano una quota elevata di compagnie aeree economiche e con molte rotte.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017