Excite

Nuovi controlli aeroporto Usa, smartphone e cellulari sempre carichi

  • YouTube

Cambiano le regole di sicurezza per i passeggeri che sono in partenza verso gli Stati Uniti: questa volta, a finire nel mirino della Transport Security Administration (Tsa), l'agenzia statunitense che si occupa della sicurezza negli aeroporti, sono gli smartphone e gli altri dispositivi elettronici (come ad esempio i tablet). Ai viaggiatori diretti negli USA sarà chiesto di accendere ogni dispositivo prima dell'imbarco e, se questo sarà scarico, potrebbe essere lasciato a terra. I passeggeri i cui smartphone sono stati respinti potrebbero inoltre subire controlli ulteriori.

Si tratta di una nuova misura di sicurezza emanata per rispondere alla richiesta di maggiori controlli negli scali internazionali da parte di Washington, in un momento di crescenti minacce terroristiche. Nei giorni scorsi, alcuni funzionari dei servizi segreti statunitensi avevano dichiarato di temere che al Qaeda potesse produrre una bomba - probabilmente azionata tramite un dispositivo elettronico imbarcato a bordo - in grado di passare inosservata ai controlli aeroportuali. Oppure, all'interno di smartphone e tablet potrebbero essere nascoste cariche esplosive particolari, che non sono rilevate dagli scanner durante i controlli di sicurezza. /p>

"La Tsa continuerà a regolare le misure di sicurezza per assicurare che ai viaggiatori vengano garantiti i massimi livelli di sicurezza aerea condotti nel modo più conveniente possibile", si legge sul sito della TSA. Per ora non si sa però che tipo di controlli saranno effettuati sullo smartphone, nè quali aeroporti saranno oggetto delle nuove misure: quello che è certo è che un controllo di sicurezza così accurato rischia di far ulteriormente rallentare le procedure di imbarco, quindi ai passeggeri in partenza verso gli Stati Uniti è raccomandato di presentarsi con largo anticipo in aeroporto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017