Excite

Vulcano Islanda, ancora caos nei cieli

La nube di cenere proveniente dal vulcano islandese situato sotto il ghiacciaio Eyjafjallajokull continua a creare problemi. In Gran Bretagna i tre aeroporti londinesi sono rimasti chiusi fino alle 7 di questa mattina e, secondo l'Agenzia europea per il controllo aereo Eurocontrol, oggi saranno cancellati circa mille voli sui 28mila previsti.

I voli in arrivo questa mattina a Heathrow, Gatwick e London City sono stati fatti atterrare negli scali dell'Irlanda del nord, della Scozia e del Galles. Alle 13, ora italiana, la nube dovrebbe raggiungere l'Irlanda del nord, parte della Scozia e della zona sudoccidentale della Gran Bretagna e dovrebbe disperdersi nel corso della serata.

Disagi sono stati registrati anche in Olanda. Gli aeroporti di Amsterdam e Rotterdam resteranno chiusi fino alle 15 ora italiana. A Fiumicino sono quindi stati cancellati i voli per Londra e Amsterdam; a Ciampino, invece, la compagnia irlandese Ryanair ha cancellato un volo per Edimburgo.

A quanto pare una ricerca ha evidenziato che il problema della cenere causata dall'eruzione del vulcano islandese potrebbe protrarsi per decenni causando in continuazione ritardi e cancellazioni di voli.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020