Excite

In viaggio alla scoperta dello Yucatan, penisola del Messico

Lo Yucatan, penisola del Messico si estende dal mar dei Caraibi al Golfo del Messico. Da qualche anno, rappresenta il luogo turistico più visitato dell’America Centro-Meridionale, famoso e apprezzato soprattutto per le splendide spiagge bianche, per i villaggi turistici ma soprattutto per il folklore, le tradizioni e i moltissimi siti archeologici.

Perché scegliere lo Yucatan?

Lo Yucatan, nel Messico è apprezzato soprattutto perché è perfetto sua per delle vacanze esclusive, proposte dalle agenzie, sia per delle vacanze “fai da te”.

Organizzare questo tipo di viaggio da soli non è facile. ma con un po di impegno si può veramente risparmiare parecchio. Come prima cosa, è consigliabile scegliere di partire nel periodo che va da novembre a maggio, perché nel periodo che va da dicembre a gennaio i prezzi sono altissimi e gli hotel sono super affollati. Questa regione ormai da anni concentra su di sé tutto il turismo del Messico. La località balneare più apprezzata è Cancùn che costeggia il litorale con delle splendide acque cristalline, turchese. Moltissime sono le possibilità di immersioni guidate a costi bassissimi. Vanno assolutamente visitate i Cenotes, che sono delle cavità sotterranee con acque permanenti, qui è possibile anche fare delle escursioni tra le grandiose rocce. Lo Yucatan è famoso anche per i tantissimi siti archeologici sul territorio dei maya.

In particolare meritano di essere visitati : Tulum, Uxmal e Chichen Itza. Inoltre il Messico in generale è un Paese piuttosto devoto, sembra infatti che siano perennemente in festa, di conseguenza non ci si annoia veramente mai. Tante infatti sono le feste locali, tradizionali, dove è possibile girare tra i mercatini e toccare con mano le loro tradizioni. Il clima subisce notevoli cambiamenti ma la cosa certa è che non fa mai freddo. Le temperature si aggirano intorno ai 25°-28°.

Cose da sapere

La lingua dello Yucatan, in Messico è lo spagnolo, anche se è molto usato anche l’inglese soprattutto nei villaggi turistici. Il visto non occorre se la durata del viaggio è di meno di 90 giorni. Basta avere il passaporto con validità di 6 mesi, il biglietto per andata e ritorno e la carta turistica, che si può ottenere presso qualsiasi consolato messicano, gli ufficidi immigrazione o presso le compagnie aeree. Gran parte dei voli giungono a città del Messico. Mentre per spostarsi una volta li è possibile usare l’autobus che collegano le grandi città a prezzi modici. È consigliabile utilizzare gli autobus De Lujo o Primera Clase in quanto sono più comodi e sono muniti di aria condizionata. Si possono anche noleggiare auto ma solo dopo i 21 anni, occorreperò la patente nazionale, il passaporto e la carta di credito. Non occorrono vaccinazioni e non è necessario alcun trattamento antimalarico. Si consiglia di indossare abiti molto leggeri, di colori chiari e che coprano tutto il corpo, compreso il collo. Non bere acqua che non sia confezionata, evitare il ghiaccio e portarsi dietro tutti i farmaci che si è soliti usare con frequenza. Il costo del viaggio varia molto a seconda della compagnia che si sceglie e dell’hotel o villaggio che si intende prenotare in ogni caso i prezzi vanno dai 600 euro ai1000 euro per una vacanza media e modesta.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017