Excite

Zeus, il primo hotel gay d’Italia

Si chiama "Hotel Zeus" ed è il primo hotel gay d'Italia secondo la rivista Pride. L'hotel, 38 stanze disposte su due piani di un palazzo che si affaccia sulle spiagge di Lido di Classe (Ravenna), ha una clientela composta essenzialmente da omosessuali. Gente discreta, la si vede solo al mattino per la colazione e alla sera per la cena. Il resto del tempo lo passano in spiaggia oppure nei locali alla moda di Milano Marittima. Sono gli stessi gestori dell'albergo, Gianfranco Dellamore, 61 anni, e Livia Gaviani a dirlo.

Nell'intervista rilasciata al "La Stampa", Gianfranco e Livia, che gestiscono l'albergo dal 1986, spiegano che la scelta della clientela è dovuta sia a fattori economici che sentimentali. E vero infatti che "I gay spesso non hanno famiglia, e quindi dispongono di un budget più cospicuo. Così le camere dell’hotel Zeus, dopo anni di costante calo, sono tornate a riempirsi". Ma ciò che li ha spinti ad diventare uno dei posti conosciuti per essere "gay friendly" è stato in realtà una vicenda drammatica, che ha colpito i due coniugi nel 1989, cioè la morte della figlia 15enne Roberta vittima di un incidente stradale. "All’epoca lavoravo come insegnante di educazione fisica. Ho lasciato la scuola, ci siamo ritrovati qui, io e mia moglie, all’inizio della stagione estiva e non facevamo che piangere. I soli che ci hanno ascoltato, che ci hanno consolati, sono stati i clienti gay che già all’epoca frequentavano l’albergo. Gli altri, le famiglie, la clientela cosiddetta “normale”, non sono più tornati".

Da questo evento è nata l'empatia con il mondo gay, perchè come gli omosessuali anche i Dellamore si sono ritrovati isolati e soli. Oggi Livia, per tutti Carla, si sente un po' come "la mamma di questi ragazzi. Li ascolto quando hanno problemi da raccontare, così come loro hanno saputo ascoltarci quando è morta mia figlia. Considero più vicini loro di tanti amici e parenti che si sono visti al funerale e poi mai più. Queste persone ci hanno aiutato, riuscendo anche a risollevarci lo spirito, a farci sorridere".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017